rotate-mobile
Politica

Pisapia in polemica coi giornalisti: "Troppi pettegolezzi e inesattezze"

Il sindaco, durante la cerimonia per i 100 anni del Gruppo cronisti lombardi, critica la categoria: "Verificate meglio le fonti". E molti non la prendono bene: "Se l'avesse detto la Moratti..."

Hanno destato un po' di scalpore le parole di Giuliano Pisapia nei confronti dei giornalisti, nel corso della celebrazione dei 100 anni del Sindacato cronisti lombardi-Gruppo cronisti lombardi, lunedì mattina a Palazzo Marino.

Pisapia, arrivato in ritardo di 50 minuti "per impegni in Prefettura", con toni assolutamente cortesi, dopo aver detto che "è giusto e doveroso riportare le moltissime critiche su una macchina complessa come quella di Milano per il dovere di informare i cittadini", ha chiesto "una maggiore attenzione alla verifica delle fonti: non è una critica, ma un'osservazione. A volte nascono pettegolezzi e verità parziali, a volte vengono annunciate iniziative del Comune non ancora decise o prese che risultano cose non vere".

Affermazioni che a molti dei cronisti presenti non sono piaciute. Alcuni hanno detto che "se fosse stato il sindaco Moratti a dire queste cose sarebbe venuto giù il palazzo", mentre il presidente dei cronisti Rosi Brandi ha affermato che "si tiene la schiena dritta anche se si fatica, e il lavoro del cronista ha ancora più senso per l'ora grave che vive il Paese".

C'era anche Ferruccio de Bortoli, direttore del Corriere, oltre al presidente dell'Associazione lombarda dei giornalisti, Giovanni Negri. Proprio quest'ultimo ha detto di essere "molto stupito dalle affermazioni del sindaco di Milano sui cronisti. Un titolo forzato non cambia mai la sostanza di chi ha il dovere di informare i cittadini. Le critiche e le osservazioni scomode sono il sale del mestiere del giornalista", ha aggiunto.

Negri ha chiuso con una "punzecchiatura" al sindaco: "E sono ancora più stupito se penso che Pisapia è stato in prima linea a difendere la libertà di utilizzo delle intercettazioni a garanzia della libertà di stampa che oggi ha messo in dubbio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisapia in polemica coi giornalisti: "Troppi pettegolezzi e inesattezze"

MilanoToday è in caricamento