rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Politica

Sparatoria sui Navigli, l'opposizione attacca: "C'è problema sicurezza"

Dopo la sparatoria tra un'auto di malviventi e una pattuglia dei vigili, De Corato insorge contro la giunta: "Pisapia e Granelli fanno finta di niente". L'assessore risponde: "Bravi i vigili"

Scoppia la polemica sulla sicurezza a Milano. Dopo l'omicidio di Niccolò Savarino, l'aggressione che ha causato il coma alla donna in piazza della Repubblica, e la sparatoria di martedì mattina sui Navigli, l'opposizione attacca la giunta sul tema della sicurezza.

Il primo a entrare a gamba tesa è Riccardo De Corato: "Come le tre scimmiette il duo Pisapia-Granelli su quanto avviene sulle strade di Milano non vedono, non sentono e non vogliono sentir parlare di emergenza sicurezza. Quando in Consiglio Comunale si parlerà di sicurezza davanti a tutta la città,Pisapia e Granelli dovranno spiegare come mai nel triennio 2007/2010i reati predatori a Milano erano diminuiti del 34%, mentre nel 2011 sono aumentati del 5,58%, per non parlare dei reati predatori dai borseggi 18,75% in più rispetto al 2010, alle rapine commesse in stra 13,03% in più rispetto allo scorso anno, i furti in abitazione del 14,41%".

Prosegue sulla stessa linea l'assessore alla sicurezza della Provincia, il leghista Stefano Bolognini: "Per poco oggi non si è verificata un'altra tragedia, dopo quella dell'omicidio del vigile. La prontezza dei vigili ha fatto sì che non accadesse il peggio. Ma gli agenti non possono e non devono più rischiare la propria vita a causa dello stato di violenza che si è creato in città. Forse Pisapia è rimasto l'unico a non accorgersi che la sicurezza a Milano è diventata praticamente inesistente".

L'assessore alla sicurezza di Milano, Marco Granelli, spiega invece i meriti dei vigili per quanto accaduto martedì mattina: "Questo episodio testimonia la presenza sul territorio delle forze dell'ordine, in questo caso la Polizia Locale in collaborazione con la Polizia di Stato, la loro capacità di evitare danni ai cittadini e di intercettare la criminalità. I nostri agenti sono stati professionali - ha concluso - non hanno creato danni per i cittadini e chi ha sparato lo ha fatto nel modo corretto".
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sparatoria sui Navigli, l'opposizione attacca: "C'è problema sicurezza"

MilanoToday è in caricamento