Profughi eritrei, Palmeri: "No a Eritrea a Expo 2015"

Secondo il consigliere comunale di opposizione, è una contraddizione che da una parte l'Eritrea partecipi all'Expo e dall'altra ci siano persone che scappano da quel Paese

Esplode il problema dei profughi dall'Eritrea, ma il Paese del Corno d'Africa all'ultimo posto al mono per libertà di stampa parteciperà a Expo 2015. "Una contraddizione", secondo Manfredi Palmeri, già candidato a sindaco di Milano nel 2011 e ora consigliere comunale liberale d'opposizione. "Non è possibile pensare - chiosa Palmeri - che a Milano al mattino si accolgano i profughi dell'Eritrea e al pomeriggio ci si sieda a un tavolo con i rappresentanti di quel governo a fare accordi su Expo".

Secondo Palmeri, dunque, se "si prende atto che chi scappa è un profugo, l'Eritrea non dovrebbe poter partecipare all'Expo 2015".

La situazione eritrea è molto delicata: il governo è stato accusato di avere venduto armi a un gruppo somalo, Al-Shabaab, ufficialmente affiliato ad Al-Quaida. E, anche se la costituzione è formalmente multi-partitica, in realtà non è ammessa la costituzione di altri partiti al di fuori del Fronte popolare per la democrazia e la giustizia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per di più, la leva militare è obbligatoria per tutti gli adulti, uomini e donne: che devono essere "a disposizione" fino a oltre 40 anni. L'obbligo e rafforzato dal fatto che il governo non concede visti d'uscita alle persone in età del servizio, trasformando automaticamente in fuggitivi tutti gli adulti che riescono a lasciare il Paese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, passante insegue un rapinatore in metro e con un pugno lo riduce in coma

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Incidente a Milano, scontro tra monopattino e auto: cade e sfonda il parabrezza, uomo in coma

  • Orrore per una mamma di Milano, violentata e picchiata davanti ai suoi bimbi: un arresto

  • Non è affatto detto che Milano torni a essere quella di prima

  • Rapinatore bloccato con un pugno in faccia da un passeggero: fermato e liberato 24 ore dopo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento