menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Busta con proiettile al sindaco di Vigevano Andrea Sala

La busta conteneva anche un foglio di minacce scritte al computer. E' stata recapitata senza affrancatura

Una busta con proiettile è stata recapitata al sindaco di Vigevano (Pavia), Andrea Sala, della Lega Nord. E' successo a fine gennaio 2014. A scoprire la busta e insospettirsi è stata una impiegata della segreteria del primo cittadino, che si è accorta di uno strano spessore e ha allertato la polizia, subito intervenuta con la Digos.

Il mittente risultava essere la "Asm Energia", la società che fornisce il gas in Lomellina, ma con ogni evidenza si trattava di un depistaggio: è infatti probabile che il vero mittente abbia ritagliato il logo dell'azienda da una bolletta. All'interno della busta principale vi era una seconda busta imbottita con il proiettile (calibro 9) e un foglio scritto a pc con minacce nei confronti di Sala.

La busta non era affrancata e questo fa supporre una consegna a mano o, più probabilmente, una provenienza interna al comune di Vigevano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento