menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Piergianni Prosperini

Piergianni Prosperini

L'ex assessore regionale Prosperini condannato per esportazione di armi

Accusato di avere esportato illegalmente armamenti in Eritrea

Piergianni Prosperini, ex assessore regionale di Alleanza Nazionale dopo avere iniziato la sua carriera politica nei socialdemocratici e poi nella Lega nord, è stato condannato a quattro anni di reclusione per avere esportato illegalmente materiale da armamento in Eritrea fino al luglio del 2006.

Il politico è accusato di avere inviato dieci cannocchiali notturni da montare su fucili Sako e un silenziatore con munizioni subsoniche. Prosperini è stato anche condannato per un'evasione da oltre 145 mila euro, per non avere segnalato beni di cui era in possesso nelle dichiarazioni dei redditi del 2005, 2006 e 2008.

Prosperini è stato infine prosciolto dall'accusa di mancata esecuzione dolosa di un provvedimento del giudice. Era accusato di avere simulato cessioni immobiliari per non saldare un debito da un milione e mezzo nei confronti di Carla De Albertis, un'altra ex esponente di Alleanza Nazionale: i due erano stati dirigenti del circolo di An "Nordestra", poi si erano divisi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento