rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Politica

Presidio della Lega a Milano per chiedere lo sgombero del centro sociale “Macao”

Prima di viale Molise, “Macao” era stato sgomberato dalla Torre Galfa e da Palazzo Citterio

Mercoledì mattina alle 11.30, la Lega organizza un presidio in viale Molise 64 a Milano per chiedere lo sgombero del centro sociale Macao, “che dal 2012 occupa abusivamente uno spazio di proprietà del Comune di Milano”.

Lo ha annunciato lo stesso Carroccio, spiegando che al presidio saranno presenti il commissario provinciale del partito e assessore alle Politiche Sociali di Regione Lombardia, Stefano Bolognini, il consigliere regionale lombardo Max Bastoni, e diversi consiglieri del Municipio 4 della città.

I leghisti si ritroveranno sotto l’ingresso della palazzina liberty dell’ex Borsa del macello di Milano abbandonata da tempo dove, il 16 giugno 2012, oltre un centinaio di persone tra “lavoratori dello spettacolo, dell’arte, della ricerca e dell’immateriale costituirono un centro indipendente per le arti, la cultura e la ricerca”.

Prima di approdare in viale Molise, “Macao” era stato sgomberato dalla Torre Galfa e da Palazzo Citterio. L’ex macello ospita oggi “arti performative, cinema, visualarts, design, fotografia, letteratura, newmedia, hacking e riunioni di comitati cittadini, ed è coordinato da un’assemblea aperta di artiste/i e attiviste/i”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presidio della Lega a Milano per chiedere lo sgombero del centro sociale “Macao”

MilanoToday è in caricamento