rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Politica

Rifiuti, a fine anno parte la raccolta differenziata dell'umido

La presidente di Amsa ha illustrato il progetto: sacchetti biodegradabili e un nuovo cassonetto grigio per la raccolta dei rifiuti organici che entro il 2015 coprirà tutta la città

Partirà quest'anno a Milano la raccolta dell'umido a Milano: inizierà entro fine 2012 in un quartiere ancora da definire, per arrivare in tutta la città entro il 2015. E' questo il progetto che l'Amsa ha presentato oggi a Palazzo Marino. Sonia Cantoni, presidente dell'azienda che si occupa dei rifiuti milanesi, ha illustrato assieme all'assessore Maran il piano di raccolta degli avanzi di cibo.

I condomini avranno un bidone in più, grigio, in cui andranno a finire tutti gli avanzi. Tra la fine del 2012 e l'inizio del prossimo anno, la raccolta differenziata dell'organico verrà applicata in un quarto della città ancora da definire, ed entro la fine del 2014 sarà operativa in tutta Milano. Ogni famiglia riceverà i secchielli appositi, ma i sacchetti biodegradabili - come quelli dei supermercati - bisognerà procurarseli per conto proprio. L'Amsa passerà a raccogliere l'umido due volte a settimana, e lo porterà all'impianto di compostaggio di Brescia, il più vicino per ora a Milano.

Il costo totale dell'operazione è di 5,6 milioni euro, più o meno 8 euro a famiglia all'anno. Il Comune intanto valuterà la disponibilità e le impressioni dei cittadini: da febbraio, quando termineranno gli incontri per Area C, l'amministrazione ascolterà le valutazioni dei quartieri sulla nuova raccolta di rifiuti organici.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, a fine anno parte la raccolta differenziata dell'umido

MilanoToday è in caricamento