rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Politica

Referendum pd. Gli iscritti condividono la linea di m5s e bocciano il centralismo Renzi

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

"Alla luce dei risultati della consultazione alla base del PD che ha visto il 92 % dei votanti esprimersi per più autonomia per la Lombardia un solo commento è possibile: avevamo ragione noi.

Gli elettori del PD condividono la linea del M5S e non quella dei loro vertici che in consiglio regionale hanno votato contro la nostra proposta di referendum per dare proprio più autonomia alla regione secondo l'articolo 116, comma 3, della Costituzione. La regione è un ente da salvaguardare e sul quale investire, e lo dicono forte e chiaro anche gli iscritti del PD, testimoniando il brutto vizio dei loro vertici di prendere decisioni senza prima consultarli", così Andrea Fiasconaro, capogruppo M5S Lombardia, commenta i risultati della consultazione del Partito Democratico della Lombardia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Referendum pd. Gli iscritti condividono la linea di m5s e bocciano il centralismo Renzi

MilanoToday è in caricamento