Venerdì, 30 Luglio 2021
Politica

Tesoretto milionario del comune, Sel: "Facciamo un referendum"

Palazzo Marino dispone di 62 milioni ma il consiglio comunale non ha ancora indicato dove spenderli

Referendum per il "tesoretto"?

Un tesoretto di 62 milioni a disposizione di Palazzo Marino: ora Sinistra ecologia e libertà propone un referendum, da tenersi il 25 maggio in concomitanza con le elezioni europee, per stabilire che cosa farne. Questo perché il consiglio comunale, che in teoria s'era assunto il compito di individuare la destinazione del denaro, finora non l'ha fatto. "La nostra città - scrive la coordinatrice Anita Pirovano in una nota - ha molte necessità d'intervento e questa opportunità non va né sprecata né rinviata".

L'idea di Sel è quella di destinare il denaro alle case popolari, alle scuole e al Seveso: "un investimento straordinario - si legge nel comunicato - che preveda la riqualificazione e il potenziamento del patrimonio residenziale pubblico, la messa in sicurezza delle scuole e ponga fine alle esondazioni del Seveso". Ora non resta che vedere se il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, e la sua maggioranza accoglieranno l'idea del referendum.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tesoretto milionario del comune, Sel: "Facciamo un referendum"

MilanoToday è in caricamento