Politica

Referendum trivelle: quorum lontano anche in Lombardia e a Milano

Percentuale di votanti in linea con il dato nazionale, dove solo nella provincia di Matera il quorum è stato raggiunto

Non è stato raggiunto il quorum

Archiviato il referendum sulle trivellazioni di gas naturale e petrolio in mare entro le 12 miglia: il quorum non è stato raggiunto. A livello complessivo ha votato il 31,18% degli aventi diritto, compreso chi votava dall'estero. E anche se il governatore pugliese Michele Emiliano, fervido sostenitore del "Sì", reagisce in modo battagliero («il governo farà i conti con noi»), nemmeno la "sua" Puglia lo ha ascoltato più di tanto: l'unica provincia italiana in cui è stato (di pochissimo) raggiunto il quorum è stata Matera (52,34%), e tra le regioni la Basilicata (50,16%).

La Lombardia è più o meno in linea con il dato di affluenza nazionale: ha votato il 30,46% dei lombardi con diritto di voto. La provincia lombarda che si è recata di più alle urne è stata Mantova (33,55%), mentre Milano segna un'affluenza del 31,5%. 

Nel comune di Milano ha votato il 29,88%. Soltanto due i comuni della provincia sopra il 40% di affluenza: Bussero (42,64%) e Tribiano (40,12%). Morimondo ha segnato l'affluenza più bassa in provincia (23,88%). 

Tra i candidati a sindaco, hanno votato "Sì" Gianluca Corrado (Movimento 5 Stelle), Marco Cappato (Radicali), Basilio Rizzo (Milano in Comune) e Luigi Santambrogio (Alternativa Municipale), ha votato "No" Beppe Sala (centrosinistra), non è andato a votare Stefano Parisi (centrodestra), ma il suo alleato Corrado Passera (ex candidato a sindaco) è andato, senza però rivelare il suo voto. Esattamente come il sindaco uscente, Giuliano Pisapia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Referendum trivelle: quorum lontano anche in Lombardia e a Milano

MilanoToday è in caricamento