rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Politica

Regione, ancora incentivi per i Fap nel trasporto privato

La Giunta regionale ha deciso di stanziare un altro milione di euro per promuovere ancora i fap sui mezzi diesel destinati al trasporto di persone. Con questa nuova tranche di incentivi, si potrà coprire il 75% dei costi per l'installazione dei filtri

La Giunta regionale, su proposta dell'assessore alla Qualità dell'Ambiente, Massimo Ponzoni, ha deciso di stanziare 1 milione di euro per attivare un nuovo bando destinato a promuovere l'installazione di filtri antiparticolato (Fap) sui mezzi diesel Euro 0, Euro 1 e Euro 2 destinati al trasporto di persone (pullman e bus privati, esclusi i mezzi del trasporto pubblico locale) con incentivi che coprono il 75% dei costi.

I contributi sono destinati alle imprese (individuali o societarie) di tutto il territorio regionale, classificate come micro, piccole o medie, che installino i Fap sui veicoli per il trasporto di persone di categoria M1 (solo quelli con otto posti a sedere oltre al sedile del conducente), M2 (più di otto posti a sedere oltre al sedile del conducente e massa massima non superiore a 5 t) e M3 (più di otto posti a sedere oltre al sedile del conducente e massa massima superiore a 5 t). L'entità del contributo corrisponde al 75% del costo sostenuto, con tetti massimi stabiliti come di seguito:
- categoria M1 e M2: 3.100 euro
- categoria M3 con cilindrata fino a 8.000 cc: 3.750 euro
- categoria M3 con cilindrata superiore a 8.000 cc: 4.300 euro.

Il bando, che sarà pubblicato nei prossimi giorni, prevede l'erogazione del contributo tramite un voucher telematico, come già avviene per le altre forme di incentivazione attive.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione, ancora incentivi per i Fap nel trasporto privato

MilanoToday è in caricamento