Politica

Smog, La regione rifinanzia l’installazione dei Fap

La Giunta regionale ha deciso di rifinanziare con altri 25 milioni di euro il bando per l'installazione dei filtri sui diesel Euro 2

La Giunta regionale ha deciso di rifinanziare con 25 milioni il bando per l'installazione dei filtri antiparticolato (FAP) sui veicoli commerciali diesel.

Con quest'ultimo stanziamento salgono a 45 milioni di euro i contributi destinati per rendere meno inquinanti i veicoli trasporto merci.

Il provvedimento si inserisce tra le azioni che il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, aveva definito come "eco-incentivi a ciclo continuo", per favorire e sostenere i comportamenti virtuosi, attraverso il rifinanziamento di bandi nel momento in cui si esauriscono i fondi.

"I cittadini lombardi - commenta il presidente Roberto Formigoni - hanno saputo cogliere le opportunità offerte dai nostri bandi anti-inquinamento al punto che il precedente stanziamento di 20 milioni è stato utilizzato completamente in brevissimo tempo. La decisione di rifinanziarlo testimonia che si tratta di un grande successo per questo strumento".

Il valore del contributo ammissibile - valido per tutta la Regione - è confermato al 75% della spesa sostenuta, con tetti massimi che sono i seguenti:
- categoria N1 (fino a 3,5 t.): 3.100 euro
- categoria N2 (fino a 12 t.): 3.750 euro
- categoria N3 (fino a 18 t.): 4.300 euro
- categoria N3 (più di 18 t.): 5.500 euro

Restano ancora a disposizione fondi per il cosiddetto "bando Fiorino": in base ad un accordo con la Fiat, fino al 31 dicembre, sommando incentivi regionali, incentivi statali e sconto della casa, un Fiorino nuovo a metano costa 1.990 euro più Iva.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Smog, La regione rifinanzia l’installazione dei Fap

MilanoToday è in caricamento