Venerdì, 18 Giugno 2021
Politica

Ricorso contro l'elezione di Formigoni, giovedì l'udienza

Un cittadino e Vito Crimi, del "Movimento Cinque stelle" hanno presentato due ricorsi diversi sull'elezione di Formigoni alla Regione, considerata illegittima perchè al suo terzo mandato. Giovedì ci sarà l'udienza

Saranno discussi giovedì prossimo davanti alla prima sezione civile del Tribunale di Milano gli esposti presentati da un cittadino e da un esponente del "Movimento 5 stelle" di Beppe Grillo contro il "terzo mandato consecutivo" ad elezione diretta dell'attuale Governatore lombardo Roberto Formigoni.

Il cittadino, un avvocato milanese, e Vito Crimi, che era candidato governatore alle elezioni regionali lombarde per i "grillini", hanno presentato due ricorsi distinti nei quali si chiede che venga dichiarata illegittima, in base alla legge 165/2004, l'elezione di Roberto Formigoni, essendo al terzo mandato consecutivo.

I due ricorsi verranno discussi entrambi davanti allo stesso giudice civile. Intanto oggi, davanti al Tar della Lombardia, si è discusso di due ricorsi presentati dai Radicali per chiedere che decadano dalla carica tutti i consigliere regionali lombardi eletti nelle elezioni del marzo scorso e l'annullamento dei provvedimenti che avevano ammesso alle elezioni la lista 'Per la Lombardia' di Formigoni. Il collegio, presieduto da Adriano Leo, dopo la discussione, ha deciso di acquisire il provvedimento del 28 febbraio scorso con cui l'Ufficio centrale regionale della Corte d'Appello di Milano aveva ammesso la lista. Il Tar deciderà sui due ricorsi il prossimo 5 ottobre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricorso contro l'elezione di Formigoni, giovedì l'udienza

MilanoToday è in caricamento