Politica

Rimborsi delle prestazioni sanitarie, lunedì il tavolo tecnico

Lunedì prossimo nel palazzo della Regione si aprirà un tavolo tecnico tra esperti per studiare le modalità di erogazione dei rimborsi delle prestazioni sanitarie per ospedali universitari e Istituti di ricerca

Il primo tavolo tecnico tra esperti per studiare rimborsi delle prestazioni sanitarie più consistenti per ospedali universitari e Istituti di ricerca e cura a carattere scientifico, i cosiddetti Irccs, si aprirà lunedì prossimo in Regione Lombardia . Lo ha reso noto Carlo Lucchina, direttore generale della sanità lombarda, oggi a Milano durante un incontro organizzato da Confindustria Lombardia Sanità Servizi.

"Lunedì - ha detto Lucchina - è prevista la prima riunione per cominciare a discutere proprio di come mettere in pratica una norma prevista in una legge del 2009, ma mai resa operativa". Questa maggiorazione dei rimborsi è stata pensata per ospedali universitari e Irccs proprio perché, spiega il direttore generale, "da tempo è riconosciuto che le strutture sanitarie che svolgono attività di ricerca e di didattica sopportano costi maggiori rispetto alle strutture sanitarie ordinarie". I maggiori costi per la sanità pubblica che deriveranno da questo rimborso sono "un'uscita già prevista nei 16,3 miliardi di euro" che la Regione ha destinato alla sanità per il 2010, spiega Lucchina. L'esatta entità di questo aumento, però, non é ancora stata stabilita "perchà siamo ancora all'inizio di questo percorso. Non si tratterà comunque di una spesa esagerata". Le strutture della Lombardia che avranno diritto ai rimborsi maggiorati sono in tutto 23: cinque ospedali universitari e 18 Irccs, 14 dei quali di tipo privato.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rimborsi delle prestazioni sanitarie, lunedì il tavolo tecnico

MilanoToday è in caricamento