Assessori candidati, Pisapia prepara il rimpasto di giunta

Tre assessori si candidano: Tabacci e Guida alla camera, Castellano in regione. In arrivo (forse) la Rozza e la Scavuzzo. Lucia De Cesaris in pole position come nuovo vicesindaco

Pisapia quando presentò la giunta (2011)

Le elezioni politiche e quelle regionali costringeranno Pisapia a un rimpasto di giunta. Tre assessori sono infatti dati "in partenza" o per la camera dei deputati o per il Pirellone. Si tratta di Bruno Tabacci, Maria Grazia Guida e Lucia Castellano.

Cominciamo dall'ex direttrice del carcere di Bollate. La Castellano è ormai data per certa come capolista della lista civica di Umberto Ambrosoli per il Pirellone. "Vado dove c'è bisogno di me", ha fatto sapere prima di Natale. Lascerebbe quindi le deleghe di casa, demanio e lavori pubblici.

Bruno Tabacci intende invece guidare la lista Centro Democratico, all'interno della coalizione di centrosinistra per le politiche. Per sostituirlo all'assessorato al bilancio si è ripetutamente fatto il nome dell'attuale direttore generale, Davide Corritore, anche se si tratta solo di voci di corridoio. Peraltro, si tratterebbe poi di scegliere un dg degno di sostiuirlo.

La vicesindaco Guida, infine, è in procinto di fare la "numero due" della lista di Tabacci. Ma per lei si era anche parlato di un posto riservato nelle liste del suo partito, il Pd: la segreteria nazionale si è infatti riservata di nominare il 10% dei candidati. Ipotesi che evidentemente sembra sfumata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per il ruolo di vicesindaco è in "pole position" Lucia De Cesaris, assessore all'urbanistica, molto apprezzata dal sindaco in questo anno e mezzo di lavoro. Resta da capire chi saranno le due donne che entreranno in giunta al posto della Guida e della Castellano per rispettare la percentuale del 50%. Chi è bene informato cita Carmela Rozza (capogruppo del Pd a Palazzo Marino) e Anna Scavuzzo (capogruppo di Milano Civica). Ma si parla anche di Marilena Adamo, già capogruppo del Pd fino al 2008, anno in cui fu eletta alla camera. Dopo una legislatura ha deciso che non si ricandiderà al parlamento e per lei potrebbero aprirsi le porte della giunta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Offerte di lavoro, Esselunga cerca dipendenti e assume: ecco come candidarsi

  • Lotto, doppia vincita record a Cassano Magnago: due quaterne da oltre 400mila euro

  • Coronavirus, la Lombardia cambia le regole: nuove norme per obbligo mascherine e mezzi pubblici

  • Meteo, temporali forti a Milano: allerta arancione della protezione civile

  • Hostess con febbre sul Ryanair Milano-Catania: paura per il covid

  • Bollettino coronavirus Milano: trovate altre 16 persone infette, risalgono i ricoveri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento