Politica

La politica dona ai poveri 500 mila euro: sono gli avanzi di bilancio del consiglio regionale

Si tratta della cifra risparmiata dall'istituzione nel 2016 rispetto ai costi preventivati all'inizio

L'aula del consiglio regionale

Che fare di quello che, in termine tecnico, si chiama "avanzo dell'amministrazione"? Ovvero dei soldi risparmiato a fine anno in questo caso dal consiglio regionale lombardo? L'ufficio di presidenza, all'unanimità, ha deciso di destinare l'avanzo del 2016 ai poveri, per il tramite di mense e opere sociali.

Si tratta di circa 500 mila euro, che saranno investiti per venire incontro alle esigenze di chi è in difficoltà. «Di fronte a questi drammatici segni dei tempi - ha spiegato Raffaele Cattaneo, presidente del consiglio regionale - le istituzioni non possono stare immobili. Vogliamo destinare l'avanzo di amministrazione, ottenuto tramite un'oculata gestione da parte di strutture amministrative e gruppi consiliari, proprio a quelle realtà di volontari, allargando in questo modo un'esperienza avviata a titolo sperimentale dall' inizio di questa legislatura».

Verranno scelti successivamente i soggetti a cui consegnare materialmente il denaro, che servirà ad aiutare chi vive nel disagio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La politica dona ai poveri 500 mila euro: sono gli avanzi di bilancio del consiglio regionale

MilanoToday è in caricamento