A Milano vince Bersani, Renzi al 33%: ma in città è boom di Vendola

Il segretario Pd nel Milanese al 43,3%, mentre Renzi si ferma al 34%. In città, Vendola (Sel) raggiunge il 19%, dato ben maggiore rispetto alla media nazionale

Tabacci al voto a Milano (foto Melley)

Si è concluso intorno all'una della notte tra domenica e lunedì 26 novembre lo spoglio delle schede a Milano e provincia per le Primarie di centrosinistra. La sfida tra Laura Puppato, Pierluigi Bersani, Bruno Tabacci, Nichi Vendola e Matteo Renzi ha visto la vittoria del segretario Pd piacentino, che se la vedrà, domenica 2 dicembre, al ballottaggio con il primo cittadino di Firenze. Bersani raggiunge il 44%, Renzi si ferma al 36%. 

Sarà uno tra loro il candidato del centrosinistra per le Politiche della primavera 2013. 

Sotto la Madonnina i risultati hanno rispecchiato l'andamento nazionale. E' il Pd milanese a fornire i dati ufficiali delle 350 sezioni scrutinate (città e provincia). Bersani raggiunge il 43.37%, Tabacci l'1.27%, la Puppato il 3,90%, Vendola il 17,24% e Renzi il 34,21%.

Tenendo presente solo le sezioni di Milano-città, la percentuale di Bersani scende per favorire Vendola, che guadagna due punti percentuali. Bersani è primo (41,01%), segue Renzi (33,59%),poi Vendola (19,52%) e infine Puppato (4,41%) e Tabacci (1,47%). In provincia, invece, Bersani e Renzi salgono dell'1% e il leader di Sel scende al 14%. 

Soddisfatto del risultato di Vendola è Simone Zambelli, presidente della zona 8 (l'unico di Sel): "Sono convinto - dichiara - che le nostre istanze rimarranno vive nel programma del centrosinistra. Per il ballottaggio non ho dubbi: Sel è nel centrosinistra perché Bersani è segretario del Pd, quindi senza dubbio voterò Pier Luigi Bersani".

Significativo (come "termometro") il dato della sezione di via Borgogna, presso la Casa della Cultura, allestito apposta per i fuorisede (prevalentemente studenti universitari): primo Renzi (1.335 voti), poi Vendola (1.046), terzo Bersani (704), a seguire la Puppato (101) e Tabacci (16).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In città, si è vista una grande affluenza alle urne. Oltre 300mila persone hanno votato in Lombardia. Tabacci, puntuale, si è presentato alle 11 in largo Corsia dei servi, e ha fatto 20 minuti di coda per dare il proprio voto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta in moto contro un pullman di linea: turista milanese muore sul Lago Maggiore

  • Lotto, doppia vincita record a Cassano Magnago: due quaterne da oltre 400mila euro

  • Incidente a Trucazzano, morta la donna coinvolta nel violentissimo schianto

  • Milano, "blitz" del maltempo: attesi temporali forti, scatta l'allerta della protezione civile

  • Coronavirus, la Lombardia cambia le regole: nuove norme per obbligo mascherine e mezzi pubblici

  • Meteo, temporali forti a Milano: allerta arancione della protezione civile

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento