rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Politica

Musicisti rom, il Comune di Milano delle offrirà borse di studio

Il progetto vedrà il coinvolgimento del Conservavorio. Il vicesindaco Guida: "Ci sono grandi talenti inespressi". Lega e Pdl "sbottano"

Il comune di Milano erogherà borse di studio per giovani musicisti rom. Lo ha annunciato il vicesindaco Maria Grazia Guida parlando di un progetto che vedrà il coinvolgimento del Conservatorio.

"Si tratta di far loro studiare musica gà dal prossimo anno a spese di Palazzo Marino", spiega la Guida. "Si tratta di talenti non spendibili per ora in termini positivi, ma con questo e altri interventi vogliamo che lo diventino. Partiamo dai rom e vogliamo aiutare tutti i talenti nascosti tra i ragazzi che oggi vivono nel disagio". Secondo la Guida, "questa possibilità economica per qualcuno potrebbe essere l'opportunità per cambiare la propria vita".

Come prevedibile, le polemiche non sono tardate ad arrivare. "Dimostrazione del feeling tra la giunta Pisapia e i nomadi", ha dichiarato immediatamente Riccardo De Corato. "Invece di iniziare dai giovani talenti italiani inizia da giovani, che lei definisce talenti, rom. Arrivare a discriminare i ragazzi italiani e milanesi rispetto ai rom è razzismo alla rovescia". E' però innegabile che non pochi giovanissimi rom inizino a studiare musica in famiglia in tenera età, ed è anche innegabile che oggi, purtroppo, questa "vocazione" non riesca quasi mai a emergere.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musicisti rom, il Comune di Milano delle offrirà borse di studio

MilanoToday è in caricamento