menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Beppe Sala (immagine repertorio)

Beppe Sala (immagine repertorio)

Sala: "Non credo ci siano alternative a questo Governo"

Il primo cittadino lo ha detto rispondendo ad alcune domande dei cronisti sulla crisi di Governo che il leader di Italia Viva, Matteo Renzi potrebbe aprire

"Non credo ci siano alternative a questo governo, relativamente alla possibilità di rinforzarlo magari ci può stare anche, questo a prescindere da quello che dice Renzi". Queste le parole del sindaco di Milano, Beppe Sala interrogato dai giornalisti, mentre si trovava nella camera ardente di Marco Forementini a Palazzo Marino, sulla possibile crisi di governo che il leader di Italia Viva, Matteo Renzi potrebbe aprire.

"La stessa regola vale per la Regione Lombardia - ha continuato il primo cittadino riferendosi a una possibile sfiducia all'assessore al Welfare Giulio Gallera -, se c’è da fare cambiamenti che li facciano perché la gente non può stare in attesa di un cambiamento che forse verrà e forse non verrà mai, di continue polemiche. (Gallera, ndr) ha sbagliato, lui sa se valeva la pena o meno. In questo momento, con questa attesa, sono parole sbagliate (...). Se c’è da fare che facciano. Questo lo dico per il bene di tutti noi lombardi. Non c’è niente di peggio di lasciare queste situazioni all’indeterminatezza".

VIDEO: Sala sul futuro di Gallera: "Se devono cambiare lo facciano subito"

Sala ha infine commentato così la possibile riapertura delle scuole, che i sindacati hanno chiesto di posticipare al 18 gennaio: "Spero si possa aprire anche perché i nostri ragazzi sono a casa da tanto e troppo tempo. Poi lascio agli esperti della materia capire se effettivamente lo si può fare. Ma la mia speranza è che si possa aprire”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento