Immigrazione, Sala: "Quest'anno da Milano sono stati rimpatriati mille clandestini"

Il dato è stato annunciato da Sala durante la conferenza stampa in prefettura a Milano

Il primo cittadino di Milano (immagine repertorio)

"Sapete bene la mia idea di accoglienza legata all’immigrazione, ma quest'anno da Milano sono stati rimpatriati mille immigrati clandestini. Non mi risulta che un dato del genere ci sia in altre città italiane". Lo ha detto il primo cittadino di Milano durante la conferenza stampa che si è tenuta venerdì in prefettura a Milano dopo il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, incontro a cui ha partecipato anche il ministro dell'interno Luciana Lamorgese.

"La battaglia non è finita - ha continuato  il sindaco - ma non so in quanti avrebbero scommesso su questi risultati in tempi così brevi. Siamo qui a braccia aperte ma nel rispetto delle regole. È questa la mia politica personale".

Il primo cittadino ha poi affrontato il discorso sulla criminalità: "Stiamo ai risultati i dati sulla criminalità sono sempre in decisa diminuzione. E questo è il primo punto. Sugli sgomberi e sui luoghi occupati c’è stata grande attività con un tasso di recupero degli alloggi sfitti che non si vedeva da anni. Mi risulta che il quadro che emerge (aumento della popolazione, economia, turismo, investimenti) faccia pensare che tutti insieme abbiamo fatto un buon lavoro — ha concluso —. E abbiamo la capacità di migliorare ancora".

Il ministro Lamorgese: "Milano necessita un'attenzione particolare"

"Il lavoro svolto dalla Prefettura con il Comune, la Regione e le forze dell'ordine ci porta a dire che Milano certamente necessita un'attenzione particolare da parte del governo. La città è un punto di riferimento in Italia: le varie manifestazioni recenti hanno avuto sempre la massima adesione e il turismo è cresciuto, per esempio. Le daremo un'attenzione particolare, perché rappresenta il meglio del nostro Paese, e su questo c'è l'impegno del governo e mio personale come ministro dell'Interno", ha precisato Luciana Lamorgese, titolare del Viminale, parlando con la stampa al termine del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, il primo da lei presieduto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ho voluto dare inizio alla serie di Comitati provinciali per la sicurezza qui a Milano - dice ancora Lamorgese - perché qui mi è più facile intervenire, conosco la realtà (essendo stata ex prefetto della città, ndr) e so che tra tutte le autorità si lavora in squadra, c'è sinergia tra le istituzioni al di là delle parti politiche di riferimento. Quando c'è da lavorare per la città ci si ritrova tutti sotto questo obiettivo comune".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero generale, venerdì nero dei mezzi a Milano: a rischio metro, bus, tram e treni. Tutti gli orari

  • Mara Maionchi ricoverata per coronavirus a Milano

  • Coprifuoco in Lombardia: così a Milano torna di 'moda' l'autocertificazione per circolare

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia, raddoppiano i contagi: 4.126 in un giorno

  • Coronavirus, coprifuoco a Milano e in Lombardia dalle 23 alle 5: c'è l'ok del Governo

  • Milano, il nuovo Dpcm contro il coronavirus: ristoranti, palestre e 'coprifuoco alle 21'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento