Politica

Sala va dal prefetto per formalizzare l'autosospensione: cosa succede adesso?

Sala nella sede della Prefettura in corso Monforte per formalizzare la sua autosospensione

Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, non cambia idea e conferma la decisione di autosospendersi (non si tratta di dimissioni vere e proprio, ecco cosa vuol dire).

Venerdì è arrivato alle 11.30 nella sede della Prefettura in corso Monforte per formalizzare la sua autosospensione dalla carica di primo cittadino, in seguito all'iscrizione nel registro degli indagati nell'ambito dell'inchiesta della Procura milanese sulla Piastra di Expo 2015, l'appalto principale dell'Esposizione universale.

Sala non ha parlato con i giornalisti che lo attendevano nel cortile della Prefettura e si è diretto subito verso l'ufficio del prefetto, Alesandro Marangoni. In precedenza ha riunito a Palazzo Marino prima i rappresentanti della maggioranza e poi la Giunta comunale.

COSA SUCCEDE ADESSO?

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sala va dal prefetto per formalizzare l'autosospensione: cosa succede adesso?

MilanoToday è in caricamento