rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Politica

Sala: "D'accordo nel dare più fondi al sud ma dimostrino di saperli gestire"

Il sindaco di Milano l'ha detto intervenendo al dibattito online promosso dal Partito Democratico dal titolo 'Le risorse per lo sviluppo e la coesione dell'Italia

"Non ho nulla in contrario che vengano date più risorse al Mezzogiorno, ma è imprescindibile che ci sia preventivamente una dimostrazione del fatto che poi ci sono strutture atte al buon uso di queste risorse". Queste le parole del sindaco di Milano, Beppe Sala, durante il suo intervento di martedì al dibattito online promosso dal Partito Democratico e intitolato 'Le risorse per lo sviluppo e la coesione dell'Italia. La nuova programmazione europea 2021-2027'.

"Fare delle gare pubbliche - ha continuato il primo cittadino -, vuol dire sapere come gestirle. Altrimenti ci ritroveremo ancora allo stesso punto. La nuova stagione (dei fondi europei, ndr) deve essere di visione politica ma anche di rapido riadattamento delle strutture (...)". 

"Dico questo perché dobbiamo stare attenti a una cosa - ha spiegato Sala -, se abbiamo strutture, e penso per esempio alle strutture tecniche dei Ministeri, a cui per anni abbiamo detto che la regola era risparmiare e tagliare, è chiaro che abbiamo avuto un depauperamento di professionalità".

"Ho chiesto - ha concluso il sindaco - al presidente della Commissione europea, al Parlamento e al Consiglio di destinare il 10% dei fondi alle città metropolitane, ma non è un fatto di appropriazione (...). Le città non hanno mai perso la capacità di investire in progetti (attraverso gare pubbliche, ndr). Ovvio che le città devono comunque rispettare le scelte alte fatte nel nostro Paese".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sala: "D'accordo nel dare più fondi al sud ma dimostrino di saperli gestire"

MilanoToday è in caricamento