rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
La sfida di Sesto

Elezioni, Rauti (Fdi) non vuole confrontarsi con Fiano (Pd)

La candidata di centrodestra, figlia dell'ex fondatore di Ordine nuovo, non accetta il confronto con l'avversario e con gli altri candidati del collegio senatoriale di Sesto San Giovanni

Non ci sarà alcun confronto diretto, durante la campagna elettorale, tra Emanuele Fiano (centrosinistra, in quota Pd) e Isabella Rauti (centrodestra, in quota Fdi), i due candidati principali nel collegio senatoriale di Sesto San Giovanni (che comprende anche una fetta importante della Città metropolitana, fino a Legnano, nonché la periferia nord di Milano) alle elezioni politiche del 25 settembre. Un dibattito in streaming che, dallo Spazio Mil di Sesto, il quotidiano 'Repubblica' ha organizzato per venerdì 16 settembre.

La sfida è tanto simbolica che se n'è parlato anche a livello nazionale. I padri dei candidati, nel 1943-45, si trovavano su due fronti opposti. Pino, padre di Isabella, era un giovanissimo volontario della Repubblica sociale italiana (in seguito ha aderito al Movimento sociale italiano, di cui è stato poi segretario alla fine degli anni '80, e nel frattempo ha fondato Ordine nuovo). Nedo, padre di Emanuele, era invece deportato nel campo di concentramento di Auschwitz, sopravvivendo. Fiano aveva già proposto a Rauti di confrontarsi davanti alla chiesa di Sesto che fu sede del Comitato di liberazione nazionale locale durante la Resistenza, non ottenendo risposta.

Gli altri candidati

"Arrivati al dunque, Isabella Rauti scappa", scrive Fiano in una nota diffusa mercoledì ai giornali: "A meno di due giorni dal confonto, l'esponente di Fratelli d'Italia ci fa sapere che non si presenterà". Secondo Rauti, il confronto sarebbe stato in realtà "uno scontro polarizzato sul dualismo Fiano-Rauti", a parer suo "non rispettoso degli elettori". Il dibattito si farà in ogni caso, con gli altri candidati. Oltre a Fiano, ci saranno Tiziana Demma (Azione-Italia Viva), Elena Sironi (Movimento 5 Stelle), Nadia Rosa (Unione Popolare), Samantha Mazza (Italexit), Alberto Vallicelli (Italia Sovrana e Popolare), Gianni Gemma (Vita) e Maurizio Correnti (Mastella Noi di Centro).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, Rauti (Fdi) non vuole confrontarsi con Fiano (Pd)

MilanoToday è in caricamento