Martedì, 15 Giugno 2021
Politica

Salvini: "Errore candidare Renzo, mio figlio farà tutto fuorché politica"

Il futuro (molto probabile) segretario regionale della Lega fa ammenda della candidatura del figlio di Bossi ("Ma ha avuto la dignità di dimettersi")

Matteo Salvini (Lega)

Matteo Salvini, in "odore" di diventare "segretario nazionale" della Lega Lombarda, cioè in pratica capo del partito in regione, si schiera contro la candidatura di Renzo Bossi al consiglio regionale. In seguito alla notizia dell'iscrizione al registro degli indagati di Bossi e dei suoi figli, aveva dichiarato che "la Lega è sotto attacco".

E nella mattinata di giovedì ha chiosato che, col senno di poi, "è stato un errore portarlo in politica". Ha poi aggiunto che Renzo Bossi non farà più attività politica, "gli auguro - ha spiegato - di aver successo in altri ambiti lavorativi, ma almeno lui ha avuto la dignità di dimettersi dal consiglio regionale. Altri, come Penati, sono ancora pagati dal contribuente lombardo".

Infine ha promesso che "i figli di Bossi restituiranno tutto fino all'ultimo quattrino", e si è auturato che "mio figlio faccia tutto fuorché politica".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvini: "Errore candidare Renzo, mio figlio farà tutto fuorché politica"

MilanoToday è in caricamento