Domenica, 17 Ottobre 2021
Politica San Siro / Piazzale Selinunte

Matteo Salvini è stato contestato a casa sua

È successo nella mattinata di mercoledì 29 settembre nel quartiere San Siro di Milano

Una trentina di abitanti del quartiere San Siro ha contestato Matteo Salvini durante un evento elettorale al mercato comunale coperto di piazzale Selinunte a Milano (zona San Siro) nella mattinata di mercoledì 29 settembre. Si tratta di antagonisti che gravitano attorno al centro sociale Il Cantiere, San Siro Barrio solidale e del comitato abitanti del quartiere. "Salvini San Siro non ti vuole", "Salvini pagliaccio", "Salvini la politica del tuo quartiere è la politica dell'odio", questi gli slogan scritti sui cartelloni. Non solo, presente anche uno striscione che richiama la vicenda di Morisi, lo spin doctor della Lega che si è dimesso nei giorni scorsi.

Presenti in piazza anche decine di supporter della Lega che hanno sostenuto il leader della Lega. Tra le due fazioni non si è verificato nessun attimo di tensione, anche grazie a un ingente schieramento di rappresentanti delle forze dell'ordine in tenuta antisommossa.

"Da ex ministro dell'Interno sono sempre a fianco di uomini e donne in divisa, che fuori microfono spesso mi dicono che in alcuni cortili hanno l'indicazione di non entrare e in alcune vie abbiamo le indicazioni di non esagerare. Non so da chi arrivino queste indicazioni, però in una città come Milano non può esserci un palazzo dove è meglio non entrare o una via dove è meglio chiudere un occhio", ha detto Salvini parlando con i giornalisti a margine dell'appuntamento elettorale. "Questo è grave - ha rimarcato il leader del Carroccio - chiederò a questura e prefettura se veramente ci sono indicazioni del genere".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Matteo Salvini è stato contestato a casa sua

MilanoToday è in caricamento