menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una protesta

Una protesta

Salvini: "Ci vuole l'esercito per sgomberare gli abusivi delle case popolari"

La replica del Pd: "Milano non e' Kobane, citta' del Kurdistan siriano, occorrerebbe "meno demagogia pre-elettorale e piu' fatti". Iezzi (Lega): "E' la gente che ce lo chiede"

Milano non e' Kobane, citta' del Kurdistan siriano, occorrerebbe "meno demagogia pre-elettorale e piu' fatti".

E' l'avvertimento che il Pd lombardo da' a Matteo Salvini, segretario federale della Lega Nord, che, in mattinata ha proposto di usare i soldati per sgomberare gli occupanti abusivi delle case popolari.

"Ricordo a Salvini - scrive in una nota il consigliere regionale democratico, Onorio Rosati - che la Lega e' al governo della Regione da diversi anni e che a lungo ha governato anche il comune di Milano. La responsabilita' dell'efficacia o meno della lotta agli abusivi e' in capo alle politiche che sono state attuate in questi anni dalla Regione e, per competenza, da Aler Milano". "Contro gli abusivi non serve l'esercito, basta applicare le regole che gia' ci sono", conclude. 

Prima Igor Iezzi, segretario provinciale della Lega Nord di Milano e consigliere comunale, aveva detto che "interi quartieri sono costantemente in guerra per fermare il degrado. La sinistra non diserti come ha fatto fino ad oggi alleandosi con gli occupanti abusivi e provi per una volta a difendere i residenti, anche se sono milanesi". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento