Politica

La Lega tende la mano a Pisapia: "Insieme per l'Imu ai milanesi"

Lettera di Matteo Salvini al sindaco. "Caro Giuliano, facciamo insieme questa battaglia". Il Carroccio chiede di lottare perché tutto il ricavato della nuova tassa sulla casa resti a Milano, "per non svendere il patrimonio"

La Lega tende la mano al sindaco Pisapia. E' Matteo Salvini, capogruppo a Palazzo Marino, a prendere l'iniziativa per unire le forze con il sindaco sull'Imu, la nuova tassa sulla casa: "Una battaglia comune - scrive Salvini - per trattenere nelle casse del comune tutti i milioni di euro che i milanesi pagheranno e non svendere, così, il ptraimonio della città", con chiaro riferimento alla Sea.

"Caro Giuliano, siamo Milano, rialziamo la testa", scrive il consigliere della Lega con un tono amichevole. "I cittadini ti capiranno e sosterranno, la Lega anche". Poi, in un altro passaggio, una 'stoccata' alla giunta precedente: "L'importante è non commettere gli stessi errori della Moratti, non rassegnarti alla spremitura e alla svendita di quello che rimane per tappare i buchi di bilancio e rispettare quel maledetto Patto di Stabilità".

Per Salvini, è importante che Pisapia "non segua la linea del curatore fallimentare Tabacci", che chiama "il Tremonti di casa tua non eletto da nessuno".  "Te la senti di fare questa battaglia?", conclude Salvini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Lega tende la mano a Pisapia: "Insieme per l'Imu ai milanesi"

MilanoToday è in caricamento