Politica

Salvini: “Se qualche napoletano si è offeso, mi scuso”

Dopo le polemiche e le dimissioni, arrivano le scuse. L’europarlamentare del Carroccio si è scusato: “Se qualche napoletano si è offeso, mi scuso”. Salvini ha comunque tenuto a precisare che “la politica è diversa dal calcio”

Salvini si scusa con i napoletani per il video apparso su Youtube in cui cantava cori da stadio diretti proprio contro i partenopei. Le scuse sono arrivate davanti alle telecamere delle maggiori televisioni, durante una visita ad un campo abusivo nella zona sud ovest di Milano.

“Se qualche napoletano si è sentito offeso mi scuso. Tutte le persone di buonsenso sanno che la
politica è diversa dal calcio. Chi ha un minimo di ironia capisce che quello che accade in uno stadio è diverso dalla politica” ha dichiarato Salvini, che poi ha concluso scherzando “Non ce l'ho coi napoletani come non ce l'ho con i veronesi, con i bergamaschi o con gli interisti. A chi non ha capito la mia ironia do appuntamento al prossimo Milan-Napoli”.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvini: “Se qualche napoletano si è offeso, mi scuso”

MilanoToday è in caricamento