rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Politica

Sgarbi riceve le deleghe: "San Siro non verrà abbattuto"

"E a Milano una ruota panoramica", ha detto il sottosegretario

"San Siro non verrà abbattuto". Lo promette il sottosegretario alla Cultura, Vittorio Sgarbi dopo aver ricevuto le deleghe, che comprendono musei, architettura contemporanea a sicurezza del patrimonio.

Il duello tra il sindaco di Milano, Beppe Sala e Sgarbi sembra destinato a ricominciare, visto che quest'ultimo si è detto determinato a voler salvare il Meazza, sul quale, a partire dal 2024 scatterebbe una "tutela automatica" al compimento dei 70 anni dall'ultimo "intervento significativo" sull'edificio.

Con questa mossa, potrebbe arenarsi il maxi progetto di Inter e Milan, che punta a realizzare un nuovo impianto a San Siro e abbattere il Meazza per dare vita a un centro dello sport e del commercio. Il sottosegretario ha affermato di aver dato indicazione a Onofrio Cutania, direttore generale creatività contemporanea al ministero della cultura, di valutare con il sovraintendente milanese che verrà nominato a gennaio 2023, le linee guida per la salvaguardia del Meazza. Sempre per il capoluogo lombardo, Sgarbi ha anche in mente di creare una ruota panoramica, simile a quella di Firenze, anche se in questo caso l'iniziativa dovrebbe partire dalla città.

Lo scontro Sala-Sgarbi era nato attorno al possibile spostamento della Pietà Rondanini (che il sottosegretario avrebbe voluto trasferire dall'Ospedale Spagnolo alla sala degli Scarlioni, facendola quindi rimanere sempre al Castello Sforzesco). Poi, i due si erano 'beccati' anche sul Meazza, tanto che il sindaco a novembre aveva sbottato: "Farmi prendere in giro da continue esternazioni che non hanno fondamento assolutamente non mi va" . "Nei prossimi giorni - aveva spiegato Sala - vorrei fare una cosa formale. Cioè scrivere al presidente del Consiglio per capire con esattezza quali sono le deleghe del sottosegretario Sgarbi". Ora però le deleghe sono arrivate e comprendono anche le opere di architettura contemporanea e, quindi, lo stadio dei milanesi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgarbi riceve le deleghe: "San Siro non verrà abbattuto"

MilanoToday è in caricamento