rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Politica

Sicurezza, Librandi (Scelta civica) attacca la giunta di Milano

Il deputato montiano, che nel 2011 si candidò con la Moratti: "Incremento pesantissimo di furti e rapine, non siamo pronti per Expo"

Gianfranco Librandi, deputato di Scelta Civica, va all'attacco del sindaco di Milano Giuliano Pisapia sul tema della sicurezza. Lo fa con un articolo sul quotidiano online "IntelligoNews". Librandi, che nel 2011 si candidò nella coalizione di Letizia Moratti con l'Unione Italiana, fa notare che - secondo la relazione del ministero dell'interno - nel 2012 "Milano aveva registrato un incremento pesantissimo di furti e rapine".

L'incremento, secondo questa statistica, sarebbe del 52,3% in furti nei negozi e del 30% in furti nelle abitazioni. "Un fenomeno preoccupante e capillarmente diffuso", spiega il parlamentare che attacca quindi il sindaco e la giunta, contestando la presunta poca importanza data alla sicurezza dal centrosinistra cittadino.

"Dopo aver scacciato dalla città i militari, portati dall’ex sindaco Moratti con l’operazione Strade Sicure", continua Librandi, "Pisapia ha volontariamente ed incoscientemente chiuso gli occhi davanti ad una situazione che diventa giorno dopo giorno sempre più grave e che sta trasformando Milano in una città che rischia di diventare – ammesso che già non lo sia - pericolosa ed invivibile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza, Librandi (Scelta civica) attacca la giunta di Milano

MilanoToday è in caricamento