Politica

Sinistra Ecologia Libertà Corbetta: Perdonare, ma non dimenticare.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Queste sono le parole che riecheggiano intorno ai presidi di questi giorni dell’Anpi che difendono la memoria, la storia della Resistenza e dell’antifascismo. Noi di Sinistra Ecologia e Libertà sosteniamo e condividiamo totalmente la posizione dell’Anpi Corbetta e Magentino.

La vicenda del libro di Andrea Balzarotti, in particolare alla prefazione scritta dalla Sig.ra Maronati che, a quanto risulta dalle cronache, menziona il 25 Aprile come una festa faziosa, ci obbliga moralmente a dissentire e ad esprimere il nostro punto di vista inequivocabile.

Non vogliamo mettere in discussione la sorte dei 4 padri di famiglia narrata nel libro, ma non possiamo non indignarci nel pensare di poter comparare tale vicenda con quella di Pierino Beretta, esprimendo il desiderio di apporre una lapide accanto a quella dello storico Partigiano.

Riprendendo le parole dell’Assessore Cattaneo, non si può accettare di snaturare il significato che oggi ha per Corbetta P.zza Beretta: rappresenta la memoria storica della Resistenza e dell’intera Repubblica Italiana.

Può non stupire la presa di posizione dell’ex vicesindaco Maronati che si complimenta con Balzarotti e difende le parole della propria zia, ma non possiamo rimanere indifferenti al commento di Salvatore Mattina che, pur facendo parte del Direttivo dell’Anpi, ne prende le distanze ritenendo la scelta di quest’ultima poco intelligente e partecipando alla presentazione del libro. Un atteggiamento divergente rispetto allo statuto ed ai valori che da sempre l’Anpi sostiene e difende.

Ma ancor di più ci domandiamo come l’Amministrazione abbia potuto concedere il patrocinio ad una iniziativa, che recava tali esplicite premesse. Il compito delle istituzioni è quello di sorvegliare la tutela dei valori scritti nella Costituzione e ci rendiamo conto che le conseguenze di questa iniziativa stiano tenendo in imbarazzo la maggioranza ( e non solo...) ma fare un passo indietro ed ammettere un errore è segno di lungimiranza.

Attendiamo un segnale che sia chiaro e non lasci dubbi sulla posizione degli amministratori, specie da quelli che stavolta sono rimasti in silenzio e che abitualmente riempiono le pagine dei giornali; in caso contrario Corbetta avrà conosciuto una nuova “verità”.

Sinistra Ecologia Libertà Corbetta

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sinistra Ecologia Libertà Corbetta: Perdonare, ma non dimenticare.

MilanoToday è in caricamento