Politica

Pm10, politiche insufficienti L’opposizione: fermiamo le auto

Serve subito una cabina di regia sullo smog. A chiederlo a Formigoni è il Consigliere regionale Carlo Monguzzi (Verdi e Democratici). Per Monguzzi le politiche fin qui applicate non si sono dimostrate sufficienti. E l’opposizione, in Consiglio comunale, entra con le mascherine antismog

Istituire immediatamente una cabina di regia con Comuni e Province sulla faccenda smog. La proposta, sul tavolo del presidente Formigoni, arriva dal Consigliere regionale Carlo Monguzzi (Verdi e Democratici). “13 giorni consecutivi di superamento delle soglie di allarme sono la prova che le cose fatte fino adesso non sono sufficienti”, ha detto Monguzzi, paventando poi come unica soluzione immediata quella di “fermare le auto”.

Una soluzione drastica, quella del Consigliere di opposizione, che lascia spazio alle polemiche oltre che alle critiche politiche. Sempre Monguzzi, infatti, accusa Formigoni e il suo entourage di “solite chiacchiere” sull’emergenza smog, in un guazzabuglio “partenopeo” che porta solo confusione senza arginare il problema.
  >L'unico rimedio immediato è lo stop alle auto  

E questo pomeriggio, a Palazzo Marino, i Consiglieri di opposizione si sono presentati in aula con le mascherine antismog, fermi ad affrontare – nella seduta odierna – il problema dell’inquinamento meneghino. “Non abbiamo capito che cosa abbia in testa la Giunta per risolvere questa emergenza – ha detto il Caporguppo Pd Majorino - noi sollecitiamo misure efficaci, visto che quelle finora adottate non si sono rivelate tali”.

A tenere banco, in Consiglio comunale, sarà soprattutto la questione del PGT – il nuovo piano di governo del territorio che sostituirà il vecchio piano regolatore del 1980. Ma si deve trovare tempo – ha fatto intendere l’opposizione – anche per affrontare l’emergenza inquinament
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pm10, politiche insufficienti L’opposizione: fermiamo le auto

MilanoToday è in caricamento