rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Politica

Coronavirus, i guai in Lombardia costano caro a Fontana: il governatore piace molto meno

Sondaggio Demopolis: il gradimento per il presidente lombardo scende di 16 punti

Lo "tsunami", come più volte i vertici regionali hanno definito l'epidemia di Coronavirus, sembra aver travolto anche Attilio Fontana. Il presidente di regione Lombardia, infatti, sembra aver perso appeal sui cittadini lombardi, messi a dura prova da ormai quasi quattro mesi di guerra al virus. 

Le critiche alla giunta lombarda - insieme alle inchieste della magistratura, su tutte quelle per la gestione delle Rsa e per il "caso camici" di lady Fontana - potrebbero aver fatto perdere consensi al governatore, che rischia di trovarsi ad affrontare una "pericolosa" perdita di popolarità. 

A certificarlo è un sondaggio di Demopolis, che ha intervistato 8.420 maggiorenni di ciascuna delle 15 regioni italiane con oltre un milione di abitanti. In linea generale, spiegano dall'istituto di ricerche, "i mesi dell’emergenza Coronavirus hanno segnato in modo significativo il rapporto tra gli italiani e le istituzioni. Il 51% esprime oggi fiducia nel Presidente della propria Regione: è un dato in crescita di 9 punti rispetto al 42% rilevato nel dicembre scorso, ampiamente condizionato dalla forte centralità politica e mediatica assunta in queste ultime settimane da molti governatori".

Proprio la "centralità politica e mediatica" potrebbe aver fatto un brutto scherzo a Fontana. Il numero uno del Pirellone, infatti, è crollato dal 54% di gradimenti - che lo piazzava al secondo posto - al 38% attuale, con un meno 16% di consensi.  

“Molto marcati – afferma il direttore di Demopolis, Pietro Vento – risultano i trend derivanti dagli effetti della gestione Coronavirus: in 4 Regioni l’apprezzamento dei cittadini segna profonde differenze rispetto al dicembre scorso”. In 6 mesi, De Luca guadagna 25 punti, passando dal 37% al 62% di oggi. Forte incremento anche per il veneto Zaia, dal 60% al 75%; cresce di 14 punti il Presidente della Regione Siciliana Musumeci, dal 39% di dicembre al 53% odierno. 

Di segno opposto, nell’analisi condotta per La7, il trend in Lombardia, dal 54% di dicembre al 38% di oggi: "Il governatore Attilio Fontana -  l'ipotesi di Vento - sembra pagare la gestione dell’emergenza Covid".

Foto - Le variazioni riscontrate da Demopolis

sondaggio governatori coronavirus demopolis-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, i guai in Lombardia costano caro a Fontana: il governatore piace molto meno

MilanoToday è in caricamento