rotate-mobile
Politica

Stefania Craxi contro il comune di Milano: "Ridicolo il dibattito su mio padre in consiglio"

La figlia dell'ex leader del Psi si è scagliata contro il comune di Milano

"Stiamo rasentando il ridicolo, cosa c'è da dibattere?". Una commento lapidario. A pronunciare queste parole è stata Stefania Craxi, senatrice di Forza Italia e figlia dell'ex leader socialista, rispondendo a una domanda dei giornalisti sul dibattito che si terrà lunedì 3 febbraio in Consiglio comunale a Milano sulla figura di Bettino Craxi.

"Però ho visto che finalmente il sindaco Sala ha trovato chi dovrebbe esprimere un giudizio su Craxi: il condominio di via Foppa", ha aggiunto riguardo la proposta del sindaco di Milano di apporre una targa sul condominio di via Foppa in cui Bettino Craxi abitò.

"Il presidente Mattarella troverà i modi e le forme per far rientrare Craxi nella storia positiva di questo Paese", ha poi concluso la figlia del leader socialista a margine della presentazione del romanzo inedito scritto dallo stesso Craxi Parigi-Hammamet

Milano ricorda Bettino Craxi

Milano sta discutendo da tempo su come ricordare l'ex primo ministro e segretario del Psi. L'idea era nata a novembre quando il primo cittadino di Milano, Beppe Sala, aveva dichiarato "Penso che politicamente sia il momento di affrontare la questione, che non passi ignorato questo ventennale. Poi sulle forme siamo qui per ascoltare proposte e, più che prendere iniziative, io vorrei capire la città che tipo di idee ha. Però giustamente nel ventennale credo sia un passaggio storico da non ignorare". Inizialmente la figlia di Craxi aveva spinto per intitolare una strada di Milano al padre, idea che poi si era arenata. 

Già in passato il sindaco di Milano si era espresso sulla questione: nel giorno del 17esimo anniversario della morte di Craxi, aveva dichiarato di essere favorevole sull'eventuale intitolazione di un luogo della città al leader socialista.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stefania Craxi contro il comune di Milano: "Ridicolo il dibattito su mio padre in consiglio"

MilanoToday è in caricamento