Attacco terroristico a Parigi, manifestazione al consolato francese a Milano

Polemiche anche per la costruzione di una moschea a Milano. Dal Comune di Milano la solidarietà al console: "Ma sul bando per i luoghi di culto si va avanti"

Le fiaccole e la bandiera italiana (foto Fidanza, Fdi)

L'attaco armato nel cuore di Parigi, nella sede del giornale satirico Charlie Hebdo (qui i commenti dei politici milanesi), che ha causato la morte di 12 persone, ha ridato vita alle polemiche sul bando per i luoghi di culto della giunta comunale di Milano.

Nel tardo pomeriggio Fratelli d'Italia ha organizzato un sit-in davanti al Consolato francese di Milano. Hanno partecipato Ignazio La Russa, ex ministro della Difesa, e Giorgia Meloni, segretario di Fdi. Sono state spese dure parole di condanna "per il vile atto terrorista" che "è anche un atto di guerra contro l'occidente". 

Al consolato francese è giunta anche la solidarietà e il cordoglio del Comune di Milano: "Palazzo Marino - ha detto il console francese Olivier Brochet - ci ha dato immediatamente la propria vicinanza".

Sulla costruzione di una moschea, cosa che si sta discutendo con l'apertura di un bando, il consigliere di Forza Italia Andrea Mascaretti ribadisce: "Non possiamo esporre i cittadini milanesi a enormi rischi". "Faccio appello al ministro Alfano, perché impedisca di aprire delle moschee, ora a Milano - aggiunge - senza poter garantire una adeguata vigilanza e un sufficiente presidio del territorio".

"I musulmani siano i primi a mobilitarsi - ha detto l'assessore Pierfrancesco Majorino, assessore comunale alle Politiche sociali -, non diano per scontato nulla, non sottovalutino la necessità che c'è, esiste, non è discutibile, di spiegare al mondo che la maggioranza di loro è contro l'odio e il terrore. non se lo facciano chiedere di rendersi visibili contro la violenza e aiutino a sconfiggerla senza se e senza ma".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • Vitamina D, che cosa mangiare per farne il pieno

  • Milano, Metropolitana M4: ecco le prime immagini della fermata dell'aeroporto Linate

  • Milano, festa al parchetto con gli amici: mix di alcol e droga, ragazzina 16enne in coma

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

Torna su
MilanoToday è in caricamento