menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un collage con alcuni striscioni

Un collage con alcuni striscioni

Le "Balconiadi" di Milano, la protesta degli striscioni contro Salvini sui balconi della città

Centinaia di striscioni appesi per Milano, Salvini: "Non ne ho visto neanche uno"

"Mi stai sul terrazzo", "Hai bloccato i barconi, non bloccherai i balconi" e ancora "Extrarrestre portalo via", "Meno Salvini più gattini" e "T'aspettano su Marte, viaggia a spese tue". Sono diventate una gara di ironia le "Balconiadi", iniziativa indetta dai Sentinelli di Luca Paladini e da Insieme Senza Muri in risposta all'episodio di Brembate (Bergamo) di lunedì 13 maggio. Proprio in provincia di Bergamo era stato appeso uno striscione dedicato al ministro dell'Interno ("non sei il benvenuto") che era atteso nella cittadina per una manifestazione; lenzuolo fatto togliere su ordine del questore bergamasco Maurizio Auriemma utilizzando un'autoscala dei vigili del fuoco. Episodio che aveva sollevato numerose polemiche.

"Non ne ho visto neanche uno, ma se sono colorati e divertenti sono i benvenuti", ha commentato Salvini a chi gli chiedeva cosa pensasse degli striscioni contro di lui.

Striscione contro Salvini: indagata una milanese

È stata indagata per diffamazione una milanese residente in zona San Siro che nei giorni scorsi aveva esposto fuori dalla finestra di casa lo striscione con la frase "Salvini amico dei mafiosi, nemico dei poveri". Il fascicolo è stato aperto da Alberto Nobili, responsabile dell'antiterrorismo, dopo che la Digos gli aveva trasmesso gli atti relativi alla vicenda. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate al 20 gennaio per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento