Politica

Tabacci, doppio incarico (parlamento-giunta) ma un solo stipendio

Pisapia taglia corto sulle polemiche per il doppio incarico del parlamentare Tabacci, nuovo assessore al Bilancio: "Percepirà un solo stipendio". Fassino, neo sindaco torinese, aveva rinunciato a Roma

"Ho chiesto a Bruno Tabacci di impegnarsi al mio fianco come assessore al Bilancio nella giunta comunale conoscendone il valore e la generosa dedizione alla città. Milano si trova in un momento di svolta e il tema del Bilancio è il primo da affrontare, considerato che la realtà che sta emergendo è del tutto diversa da quella rappresentata dall'amministrazione uscente".

Così il sindaco di Milano Giuliano Pisapia. "In questo contesto, il contributo di un uomo come l'onorevole Tabacci è non solo prezioso, ma anche indispensabile e sarebbe stato miope e di corto respiro rinunciare alla sua competenza - spiega il sindaco - Bruno Tabacci è e sarà una grande e preziosa risorsa per Milano nell'ottica di quel civismo che è stato uno degli elementi chiave della mia campagna elettorale. Doppio incarico non significa affatto doppio stipendio; Bruno Tabacci non percepirà lo stipendio da assessore e ha già annunciato le sue dimissioni da ogni incarico di rappresentanza nel gruppo parlamentare che aveva assunto, rinunciando alle relative indennità. Nel momento in cui il Governo e il Parlamento stanno lavorando per mettere a punto i meccanismi di applicazione del federalismo fiscale, stanno discutendo il tema della distribuzione delle risorse fra amministrazione centrale ed enti locali e dovranno mantenere gli impegni assunti verso la Lombardia e verso "Milano per Expo 2015, poter contare su Bruno Tabacci, sarà una garanzia per tutti i milanesi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tabacci, doppio incarico (parlamento-giunta) ma un solo stipendio

MilanoToday è in caricamento