Politica

Bilancio 2011: Lega contro auto blu, taglio macchine di servizio

Matteo Salvini della Lega firma l'emendamento per tagliare i costi delle auto blu di servizio, creando il primo problema da risolvere in vista dell'approvazione della manovra 2011

Oggi la Lega Nord ritorna ancora nuovamente a richiedere un ulteriore taglio alle spese per le auto blu di servizio, l'emendamento  taglia auto è stato firmato dal consigliere leghista Matteo Salvini. Un primo problema da risolvere per la maggioranza in vista dell'approvazione della manovra 2011, l'ultima prima delle elezioni.

Già tre anni fa la Lega diede da fare al Comune, con un taglio al bilancio che riuscì a trasformare le auto blu degli assessori in utilitarie ed oggi per contrastare questo emendamento, il centrodestra si è riuniuto allargando l'incontro eccezionalemnte anche ai finiani.

L' assessore al Bilancio Giacomo Beretta ha commentato dicendo: "Dimostrerò a Salvini carte alla mano, che le auto di servizio a disposizione di assessori e dirigenti per scopi di pura funzionalità non sono uno spreco. Nel 2006 spendevamo un milione di euro l'anno, ora il costo è ridotto alla metà". Parole che hanno convinto poco l'esponente leghista. "Aspetto di vedere i dati - ha ribattuto Salvini - l'assessore è convinto che il Comune abbia fatto grandi risparmi, io credo che comunque si possa fare anche meglio e arrivare a dare il massimo del buon esempio: che gli assessori a Milano si spostano con i loro mezzi, come già fanno quelli delle province di Varese e di Bergamo"


Ma Il nodo delle auto blu non è il solo ostacolo sul cammino di una manovra che dovrebbe essere approvata entro una settimana (visto che poi il consiglio dovrà tassativamente mettersi al lavoro sul piano di governo del territorio) e sulla quale gravano ancora quasi 900 emendamenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bilancio 2011: Lega contro auto blu, taglio macchine di servizio

MilanoToday è in caricamento