Politica

Tangenti: arresti a Milano. Messina (idv): ora più prevenzione

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Gli arresti di due dipendenti del Comune di Milano, del titolare di una società edile e di un ex dirigente comunale accusati di associazione per delinquere e corruzione ripropongono la necessità del rafforzamento dei controlli in grado di prevenire fenomeni corruttivi all'interno della pubblica amministrazione". Lo afferma il segretario nazionale dell'Italia dei Valori Ignazio Messina, che ha ricordato "l'irrisorietà, già denunciata anche dal presidente dell'anticorruzione Cantone, delle segnalazioni provenienti dall'interno delle amministrazioni su casi di corruzione".

"Noi dell'Italia dei valori - ha concluso - riteniamo non basti approvare piani anticorruzione: occorre soprattutto applicarli con rigore. Ribadiamo altresì la nostra richiesta di sospendere i funzionari pubblici a seguito del rinvio a giudizio e della massima responsabilizzazione, anche penale, della catena di comando-controllo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tangenti: arresti a Milano. Messina (idv): ora più prevenzione

MilanoToday è in caricamento