Politica

L'ospedale in Brasile, lo zucchero in Russia. Gli affari di Rizzi per estinguere il mutuo

Dalle intercettazioni si ricava l'esigenza di "raccogliere" soldi per estinguere il mutuo di casa. Le frasi scambiate con la compagna

Fabio Rizzi

Gli "affari" servivano a Fabio Rizzi per pagarsi il muto della casa, o almeno ad avere "il c... parato", come ha detto la compagna Lidia Pagani intercettata dagli investigatori. Ora lui - consigliere regionale della Lega Nord e vicinissimo al governatore Roberto Maroni - è in carcere, lei ai domiciliari. Con una accusa pesantissima: corruzione.

Tutto ruota intorno agli appalti per i servizi odontoiatrici in outsourcing forniti dalle strutture ospedaliere lombarde, vinti in gran parte dall'azienda di Maria Paola Canegrati, definita dalla procura di Monza la principale indagata dell'inchiesta.

Dalle intercettazioni emerge che Rizzi era a caccia di operazioni da cui ricavare denaro per risolvere il problema del mutuo, per il quale versava circa 5 mila euro al mese su 8 mila di stipendio da consigliere regionale. Per un ospedale pediatrico in Brasile, per esempio, l'ipotesi era quella di ricavare in tutto circa due milioni a testa, per tre persone. A "frenare" è la Pagani, che dice al compagno politico: «Ne basterebbe uno, no? Facciamo uno... anche mezzo basta! Ti alleggerisce tutto».

Un altro affare, la compravendita di zucchero per la Russia. Valore, un milione di euro da dividere in tre. «Beh, col mezzo più trecento sei a posto!», sentenzia la compagna. 

Nell'abitazione del consigliere ed ex senatore sono stati trovati in tutto circa 17 mila euro in contanti, di cui quasi 2 mila nascosti in un congelatore. Secondo gli investigatori, potrebbero fare parte di una tangente complessiva da 50 mila euro pagata dall'imprenditrice Canegrati a Rizzi e al suo collaboratore (anch'egli arrestato) Mario Longo. Intanto i legali di Rizzi affermano che il politico è «lucido e razionale» e vuole chiarire al più presto i fatti che gli sono addebitati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ospedale in Brasile, lo zucchero in Russia. Gli affari di Rizzi per estinguere il mutuo

MilanoToday è in caricamento