menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Piergianni Prosperini

Piergianni Prosperini

Ridotta la condanna in appello all'ex assessore Prosperini

Il politico, all'epoca dei fatti contestati, era assessore regionale al turismo

Un anno e otto mesi di reclusione: questa la pena inflitta in appello a Piergianni Prosperini, ex assessore regionale di Alleanza Nazionale, accusato di corruzione ed emissione di false fatture. Prosperini avrebbe ricevuto 10 mila euro dall'imprenditore Luca Spagnoletti, condannato a otto mesi di reclusione. Per Prosperini la condanna in primo grado era stata sensibilmente maggiore: tre anni e sei mesi.

Secondo l'accusa, la tangente da 10 mila euro sarebbe servita - nel 2009 - per far assegnare a Spagnoletti la fornitura di stand per la Bit (Borsa del Turismo), in favore dell'assessorato regionale al turismo, con uno stanziamento complessivo di 300 mila euro. Piergianni Prosperini in passato era stato condannato per altre presunte tangenti e ha già concluso il periodo d'affidamento ai servizi sociali per questo.

I legali di Prosperini hanno annunciato il ricorso in cassazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento