menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Hanno patteggiato gli ex assessori di Trezzano

Hanno patteggiato gli ex assessori di Trezzano

Tangenti a Trezzano, ex assessori e capo dei vigili patteggiano

Condannati i due assessori del Pdl e l'allora capo della polizia locale accusati di avere preso tangenti per una modifica al Pgt della città dell'hinterland

Gli ex assessori di Trezzano sul Naviglio del Pdl Oreste Sciumbata e Giorgio Rossetto hanno patteggiato rispettivamente tre anni e undici mesi e quattro anni di reclusione: si è così chiuso il procedimento sul giro di tangenti nel comune dell'hinterland. Sono stati in tutto dieci i patteggiamenti degli imputati. Ha scelto questa strada anche l'ex capo della polizia locale, Giacomo Velardita, condannato a quattro anni e sei mesi. E così l'imprenditore Giuseppe Prevosti, a cui fa capo la società d'abbigliamento Preca Brummel Spa, che ha patteggiato due anni e nove mesi.

Secondo le accuse, ci sarebbe stato il tentativo di spostare l'asilo comunale di via Fogazzaro per fare posto al parcheggio di un centro commerciale, con "atti contrari ai doveri d'ufficio compiuti da pubblici ufficiali" di cui sarebbe stato "diretto beneficiario" l'imprenditore Prevosti, che per questo avrebbe corrisposto "somme di denaro richieste" ai pubblici ufficiali stessi.

Confiscati infine beni ad alcuni imputati per circa 400mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento