Politica Cimiano / Via Padova

Ecco i sospetti terroristi nella lista nera degli Usa

Una sessantina vive in Italia e molti a Milano e nell'hinterland

La pagina di "Libero" con l'elenco

Sessanta islamici, tra quelli nella "lista nera" degli Stati Uniti, hanno un recapito italiano. Nomi e indirizzi diffusi da Washington il 16 gennaio 2015 con l'obiettivo di fermare qualunque genere di finanziamento a queste persone, legate al terrorismo. Il quotidiano "Libero" ha pubblicato l'elenco completo, con tanto di indirizzi conosciuti.

Molti sono di Milano o dell'hinterland, ma curiosamente c'è un "nucleo" a Campione d'Italia, l'enclave italiana in Svizzera. Tra quelli "milanesi" troviamo per esempio M.A., algerino, classe '62, che vive in via Padova così come il parente Y.A.; e poi C.S.A., tunisino, classe '70, domiciliato in corso Lodi. Ancora A.A., conosciuto anche con un alias, algerino del '64, domiciliato a Sesto San Giovanni in via Milanese. Troviamo poi M.B.B.A., tunisino del '74, domiciliato in via Masina; A.B.S., tunisino del '70, domiciliato in via Latisana; H.B., algerino del '63, domiciliato a Cinisello Balsamo ma con un indirizzo conosciuto anche nel Pavese; H.B., tunisino del '66, domiciliato in corso XXII Marzo; Clise Maxamed Cabdullaah, legato alla moschea di via Quaranta, arrestato nel 2003, somalo; O.D., algerino del '54, domiciliato in via Milanese a Sesto San Giovanni; R.A.E.A., egiziano, arrestato nel 2003, con indirizzo conosciuto in via Cilea; R.F., algerino del '69, domiciliato in via degli Apuli; F.H., tunisino del '63, domiciliato a Cinisello in viale Fulvio Testi; K.M., tunisino del '68, domiciliato in via Masina; S.A.S., tunisino del '74, domiciliato ad Arluno; H.W., tunisino del '70, domiciliato a San Donato Milanese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecco i sospetti terroristi nella lista nera degli Usa

MilanoToday è in caricamento