Consulenze fantasma in Regione, assolto ex assessore Zambetti

Il politico è stato recentemente condannato anche in appello per voto di scambio con la 'ndrangheta

Domenico Zambetti

E' stato assolto dall'accusa di truffa in appello l'ex assessore regionale alla casa Domenico Zambetti (Pdl), che era stato condannato in primo grado a 3 anni e 4 mesi di reclusione. Secondo i giudici del secondo grado il politico non ha commesso il fatto: al centro del procedimento c'erano alcuni contratti di consulenza (presunti "fantasma") a collaboratori della Regione.

Assolti anche Angelo Giammario, Paolo Valentini e Luca Daniel Ferrazzi, i primi due ex consiglieri del Pdl e il terzo ex assessore all'agricolutra (fu poi consigliere regionale della Lista Maroni). Tutt'e tre erano stati condannati in primo grado nel 2017. Revocate anche le confische a carico degli imputati. 

Zambetti era stato anche condannato per voto di scambio con la 'ndrangheta: in appello, a maggio 2018, la condanna gli era stata ridotta da 13 anni a 7 anni e 6 mesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

  • Luci, decorazioni e un 'bosco incantato': in centro a Milano arriva il mega store del Natale

Torna su
MilanoToday è in caricamento