menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Folle con coltello per strada, De Corato: "Nessuna tolleranza, va rimpatriato subito"

L'uomo è stato bloccato dai carabinieri

"Chi e' irregolare sul territorio italiano e delinque deve sapere che per lui non ci sara' nessuna tolleranza: va arrestato, condotto in carcere e, una volta scontata la pena, deve essere espulso e immediatamente rimpatriato".

Questo il commento di Riccardo De Corato, assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale alla notizia dell'arresto di un nordafricano di 37 anni, pregiudicato, che sabato pomeriggio e' stato bloccato dai carabinieri a Cinisello Balsamo mentre minacciava i passanti con un coltello.

L'uomo, completamente fuori di sè, ha provocato un fuggi fuggi generale: sul posto i carabinieri hanno evitato il peggio, bloccandolo. "Arresto, pena detentiva ed espulsione con accompagnamento - ha chiarito l'assessore - sono i cardini del 'metodo Mantova'. Negli ultimi giorni e' stato applicato nei confronti di un cittadino albanese, rimpatriato subito dopo aver scontato una condanna per droga, e nei confronti di un tunisino, condannato per lesioni aggravate. Quando questi avra' scontato un anno e 3 mesi di reclusione, sara' a sua volta immediatamente rimpatriato. Ora mi auguro che lo stesso accada al nordafricano che sabato ha seminato il terrore per le strade di Cinisello".

"Dopo il Prefetto di Mantova, anche le Questure di Bergamo e Lecco in questi mesi - ha concluso De Corato - hanno disposto l'accompagnamento alla frontiera di vari delinquenti. Non ci sono solo i clandestini ma anche tanti 'regolarizzati' che in realta' vivono di illeciti. E' la direzione giusta e mi auguro che il 'metodo Mantova' venga applicato in tutto il territorio nazionale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento