Politica Stazione Centrale

"Utero in affitto?" Fiore, Perucchieeti e Pasini al Palazzo Pirelli

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Prima ha promosso una campagna con maxi manifesti fuxia per le vie di Milano. Adesso la consigliera regionale della Lombardia, Maria Teresa Baldini (Gruppo misto-Fuxia People) organizza un momento di approfondimento per dire NO all'utero in affitto radunando ad un tavolo tra i più importanti esperti del settore.

L'appuntamento è per lunedì 14 marzo alle 14 a Palazzo Pirelli a Milano dove si svolgerà la conferenza su "Utero in affitto?" alla quale parteciperanno nientemeno che il noto psichiatra e scrittore Willy Pasini che parlerà dell'esperienza californiana, la giornalista e scrittrice torinese Enrica Perucchietti coautrice del libro "Unisex - Cancellare l'identità sessuale: la nuova arma della manipolazione globale", attualmente il testo più completo sulla teoria gender (la Perucchietti è stata recentemente ospite di numerose trasmissioni tv come La Gabbia su La7). A completare il parterre dei relatori sarà Alessandro Fiore portavoce di ProVita onlus, l'associazione salita alla ribalta della cronaca nazionale per aver smascherato una vera e proprie compravendita di bambini in Italia. ProVita ha infatti assistito all'incontro promosso a Milano dall'associazione Prepara con un illustre dottore della Fertility Clinic di Los Angeles arrivato a promuovere la Gpa (Gravidanza per altri). Un'indagine che si è conclusa con una denuncia presentata dalla onlus che si batte fortemente contro la pratica dell'utero in affitto.

"Lo scopo della conferenza - chiarisce la consigliera Maria Teresa Baldini - è quella di far luce su una problematica oggi affrontata spesso in modo troppo superficiale e solo ideologico, senza comprenderne origini e implicazioni. Rivendico fortemente il concetto che 'la maternità è donna' e che nessuno deve e può in alcun modo stravolgere tale logica naturale: è necessario intervenire dove sussistano situazioni di difficoltà che inducono donne a vendere i propri figli per necessità economiche. Le istituzioni non possono rimanere in silenzio ma hanno il dovere di tutelare il valore della maternità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Utero in affitto?" Fiore, Perucchieeti e Pasini al Palazzo Pirelli

MilanoToday è in caricamento