menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Vandali nella sede del Pd

Vandali nella sede del Pd

Danni al circolo Pd: "Evidentemente diamo molto fastidio"

Dopo l'"attacco" con vernice che ha devastato la sede del circolo Pd in via Eustachi, unanime condanna dal mondo politico. Maran: "L'attività del circolo ha dato e dà fastidio"

Sabato 7, alle 11, una piccola folla si è radunata davanti alla sede del circolo del Partito democratico "02 Pd", in via Eustachi. In prima fila Pierfrancesco Maran, assessore alla mobilità e all'ambiente e iscritto al circolo.La notte tra il 5 e il 6 il circolo è stato preso di mira da vandali che - armati di "bombe" di vernice - hanno cercato colpito la vetrina riuscendo a infrangerla nella parte superiore e danneggiando, quindi, anche il locale interno.Ufficialmente non è nota la natura del gesto.

Ma a vedere i "risultati", si può facilmente intuire che, se di atto vandalico si è trattato, è stato premeditato. Non foss'altro che per l'uso dei "proiettili" di vernice, che occorre preparare e portare con sé, con finalità evidentemente non pacifiche."Ieri siamo rimasti aperti e oggi terremo aperto tutto il giorno - ha dichiarato Lia Quartapelle, segretaria del ccircolo "02 Pd" -, per rispondere a questo atto vandalico di cui ancora non conosciamo la natura".

"Io e Lia siamo giovani - ha proseguito Pier Maran - e non conosciamo da vicino il periodo in cui la lotta politica era fatta anche di violenza. Ma qualcuno dei presenti c'era. Non sappiamo se sia un atto di violenza politica, ma a chi pensa che fare politica dal basso non serva perché non si vedono molti risultati, questo episodio insegna che partecipare attivamente nei circoli evidentemente incide, perché l'attività del circolo in qualche modo ha dato e dà fastidio".

Solidarietà è stata espressa, tra gli altri, dai gruppi di zona 3 della Lega Nord, del Pdl e di Fli - Nuovo Polo per Milano.Presenti il parlamentare del Pd Emanuele Fiano, i consiglieri comunali Carlo Monguzzi e Marilisa D'Amico e numerosi consiglieri di zona di vari partiti.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia torna in zona arancione, la decisione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

  • Sport

    Il nuovo logo dell'Inter

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento