rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
L'annuncio

Vittorio Feltri si dimette dal Consiglio comunale di Milano

"Mi sono dimesso per motivi di salute perché ho un cancro"

Il giornalista Vittorio Feltri lascia il Consiglio comunale di Milano, dove era stato eletto nelle file di Fratelli d'Italia alle scorse elezioni amministrative di ottobre, al suo posto ci sarà Enrico Marcora. A confermare le dimissioni è stato lo stesso Feltri intervenendo alla trasmissione La Zanzara di Radio24. "Mi sono dimesso per motivi di salute perché ho un cancro", ha spiegato il giornalista parlando con i conduttori della trasmissione.

La notizia arriva dopo le polemiche per alcune parole pronunciate da Feltri alla conferenza di Fratelli d'Italia al MiCo. "Sono contento che questa conferenza si tenga a Milano perché tutto succede a Milano, anche dal punto di vista politico. Non a caso il fascismo è nato a Milano. Berlusconi non è di Sorrento - aveva detto il direttore editoriale di Libero - la Lega è nata a Milano. Attenzione: chi conquista Milano conquista anche Roma (a parte che Giorgia Roma l’ha già conquistata). Sono convinto che FdI continuerà a essere il primo partito italiano. Il Tricolore - aveva continuato il consigliere comunale milanese - l’anno prossimo stravincera".

Tante le critiche per le affermazioni di Feltri. "Milano ha ricevuto la Medaglia d’Oro della Resistenza. Vittorio Feltri - il tweet della deputata di Iv, Lisa Noja - se lo ricordi bene e non offenda l’identità dei milanesi che, anche a prezzo della loro vita, si batterono per restituire la libertà a tutti noi. Anche a chi, come Feltri, la usa per dire sciocchezze". "Caro Vittorio Feltri, cara Giorgia Meloni, Milano è innanzitutto Medaglia d’Oro della Resistenza", il commento, sempre su Twitter, Federazione Italiana Associazioni Partigiane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vittorio Feltri si dimette dal Consiglio comunale di Milano

MilanoToday è in caricamento