rotate-mobile
Il caso / Sempione / Via Pietro Moscati

Vomito dopo uova strapazzate: per Milano Ristorazione "è tutto conforme"

La scuola non aveva segnalato i casi a Milano Ristorazione, secondo cui, dalle verifiche di Ats e Nas, "tutto era conforme". Si sarebbero sentiti male 17 alunni

La scuola primaria Moscati, situata nella via omonima in zona corso Sempione, non ha comunicato ufficialmente i casi di malessere avvenuti lunedì, dopo che gli alunni del secondo turno mensa avevano consumato il piatto di uova strapazzate. Lo fa sapere Milano Ristorazione con una nota: "È bene chiarire - si legge - che né il Comune di Milano, né Milano Ristorazione hanno ricevuto alcuna segnalazione dalla scuola". L'azienda spiega anche che Ats e Nas si sono recati nel centro cucina Colleoni e nel refettorio Moscati, "appurando che tutto era conforme".

I bambini, però, hanno accusato sintomi come nausea, vomito e mal di pancia. Sarebbero stati in tutto 17, di cui 14 in una sola classe. E Ats sarebbe stata contattata anche da alcuni genitori, nella stessa giornata di lunedì, al fine di avviare i controlli. Genitori avvertiti dalle maestre della scuola, secondo cui coloro che non avevano mangiato quel piatto (descritto "di colore verdognolo") non avevano accusato alcun sintomo. Il giorno dopo, una decina di alunni ha chiesto il pasto leggero e alcuni non si sono presentati a scuola, segno che i malesseri proseguivano. E ora qualcuno si chiede perché dalla scuola non sia partita (come conferma anche Milano Ristorazione) una segnalazione con il modulo ad hoc.

Gli scherzi

Derubricato a scherzo, invece, il corpo estraneo rinvenuto da una maestra in un piatto di pesce in una scuola di Lambrate, la settimana scorsa, come altri episodi precedenti. E, mentre il capogruppo di Forza Italia Alessandro De Chirico chiede le dimissioni di Davide Dell'Acqua, presidente di Milano Ristorazione ("non dà alcun segnale di esistenza e, cosa ancora più grave, non porge le sue scuse alle famiglie"), l'azienda che fornisce circa 60mila pasti al giorno alle scuole della città ha ripreso a distribuire il pane con un nuovo fornitore, dopo i pezzi di vetro trovati tra febbraio e marzo. E, la settimana scorsa, ha introdotto il menu estivo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vomito dopo uova strapazzate: per Milano Ristorazione "è tutto conforme"

MilanoToday è in caricamento