MilanoToday Chiesa Rossa

Ritratto di famiglia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Ritratto di Famiglia Opening: 13.12.2018 ore: 18.00 dal 13.12.2018 al 10.02.2019 spazio X, Via Santa Teresa 20, Milano Con il contributo di: Carmine Agosto, Clarissa Falco, Benedetta Incerti, Diego Morgera, Elena Perugi, Manuela Piccolo, Adriana Tomatis, ENECE Film. Progetto a cura di Carmine Agosto e Roberta Riccio (spazio X - Ass. Culturale X contemporary) Abstract “Guardami”, sembra dire l’oggetto in mostra al solerte pubblico presente, che con il proprio sguardo eleva il manufatto a sacro fino a renderlo vivo, poiché l’oggetto e l’immagine di questo, non sono mai indifferenti agli sguardi e quest’ultimi non sono mai senza effetto. Ritratto di Famiglia è una mostra che riflette sul concetto di accoglienza, sul potere del dono, soffermandosi sulla costituzione di nuovi nuclei familiari, sempre meno ermetici e consanguinei, ma permeabili e contaminati. Il progetto riassume i primi passi dello spazio X che - accolto a sua volta in un contesto popolare alle porte della città di Milano, nel quartiere Chiesa Rossa - si concentra sul ritratto non solo come operazione di custodia, come la raffigurazione di un archetipo, di un modello di vita, ma anche come profondo spunto di riflessione sul presente. Un presente di resistenza. Un presente instabile che scava per trovare la sua concretezza nella solidità della storia e la sua forza futura nella ripetizione di questa, tralasciando quello che di più innovativo la storia ha regalato, la prospettiva, non solo come questione tecnica, ma come possibilità di creazione di nuovi sguardi, di nuove realtà, di nuove e concrete comunità. La mostra dunque, come in una stanza delle meraviglie, disegna le sue linee prospettiche tra oggetti donati, oggetti trovati nel quartiere, ricerche e contributi storici di un passato non troppo lontano, scambi di memorie e visioni di giovani artisti. INFO Ass. Culturale X contemporary spazio X Via Santa Teresa 20 A, 20142, Milano. www.xcontemporary.art Mail - xartcontemporary@gmail.com Facebook - X contemporary Instagram - xcontemporary_ Orari: Dal Lunedì al Venerdì 11:00 - 14:00 / 15:00-18:00 Sabato 14:00 - 18:00 Gli orari sono soggetti a variazione a seconda delle attività o delle esposizioni presenti negli spazi, si consiglia di scrivere all’indirizzo mail per maggiori dettagli. CHI SIAMO / CONCEPT X nasce in ambito accademico (NABA - Nuova Accademia di Belle Arti di Milano) e porta Carmine Agosto (Artista/Curatore) e Roberta Riccio (Curatrice/Architetto d’interni) a rivolgersi alla comunità proponendo, con la loro esperienza e la forte passione per l’arte, un progetto culturale costruito in uno spazio non-profit rivolto alla comunità. Abbiamo iniziato a lavorare per questo progetto un anno fa, dopo aver partecipato e vinto al Bando Pubblico indetto dal Comune di Milano “Spazio alle Periferie”, ci sono stati assegnati due locali in via Santa Teresa, nel quartiere Chiesa Rossa, Zona 5 di Milano. Così risparmiando e mettendo insieme le risorse economiche ed intellettive, abbiamo iniziato ad inseguire il progetto X, un’idea di arte-progetto. X è una realtà composta da uno spazio di ricerca, un luogo di discussione che pone al centro il valore sociale, comunicativo e politico dell’arte e uno spazio di condivisione - formalizzazione. X è la sintesi dunque, di due spazi sociali distinti, spazio di ricerca e spazio espositivo, i due, si legano da un punto di sutura, un incrocio di linee. La nostra missione è quella di riflettere sul continuo palesarsi di fragilità sociali, ambientali ed economiche che trovano una collocazione spaziale periferica soltanto rispetto ad un nucleo centrale chiuso e dominante. Fuori da questo blocco ermetico, ai margini, vive il grande potere della diversità culturale, della forza e il valore della comunità. Crediamo nella promozione di un “attivismo artistico” radicale, sempre più strumento di cambiamento sociale. La nostra ricerca verte verso “un’arte periferica”, marginalizzata per la propria natura politica, sessuale e di non-commerciabilità. La nostra idea di arte-progetto prevede la collaborazione di artisti affermati, artisti emergenti, studenti dell’accademia, professionisti del settore, esperti in ambiti sociali e chiunque voglia apportare il proprio contributo in un contesto che milita con i mezzi dell’arte, verso il recupero dello spazio pubblico e la rivalutazione delle risorse umane, esaminando e illuminando controversie culturali e questioni sociali del vivere contemporaneo. Crediamo nella sperimentazione artistica, nel potere dello scambio e la forza della contaminazione, elementi imprescindibili e arricchenti per la crescita non solo del singolo, ma dell’intera comunità. X è dunque un luogo di aggregazione, di ricerca e convivialità, che investe le proprie capacità tanto nell’analisi dell’urgenza odierna di interazione sociale e culturale quanto nella concreta riqualificazione territoriale, che vede il coinvolgimento di artisti, professionisti, volontari e degli abitanti stessi del quartiere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MilanoToday è in caricamento